Risotto con Peperoni e Pancetta

standard 26 Aprile 2019 Leave a response

Buon Venerdì a Tutti.

Questo mese ho partecipato al nostro gioco di cucina, lo scambio ricette tra amici di blog.

Per questo mese sono stata abbinata al blog Peppe ai Fornelli https://blog.giallozafferano.it/peppeaifornelli/

Ho trovato tante belle ricettine da provare e ho scelto un risotto delizioso, con peperoni e pancetta. Era tempo che non proponevo una ricetta di risotto e questa era perfetta per provare e gustare.

E poi mi sono ricordata che questo mese é anniversario del blog, nato in un pomeriggio del 2011, nella mia intenzione di fare un ricettario online, non pensando ad altro.

Il blog mi ha regalato tanto e tante conoscenze, alcune amicizie, tante belle ricette, tra tante belle cose.

Sono passati gli anni e questo per me é il mio angolo preferito. Dove posso creare, mettere in un piatto la mia passione. Sono passati 8 anni e qualche chilo in più.

E quale miglior modo di festeggiare che preparare una ricetta di amici di blog.

Ingredienti

  • 150 g di Riso Carnaroli
  • 1/4 di Peperoni
  • 40 g di Pancetta
  • Vino / Prosecco per sfumare
  • 25 g di Robiola
  • Battuto di Sedano, Carota e Cipolla
  • Brodo Vegetale
  • Olio d’Oliva
  • Sale / Pepe
  • Prezzemolo

Procedimento

  • In una padella versate un filo d’olio e aggiungete il battuto di sedano, carote e cipolle. Lasciate soffriggere per un po’.
  • Successivamente aggiungete la pancetta tagliata a pezzettini piccolissimi e lasciate insaporite.
  • Successivamente aggiungete il peperoni tagliato a pezzettini piccoli.
  • Unite alla padella il riso e lasciare insaporite per 1 minuto.
  • Salate e pepate.
  • Sfumate con il vino bianco, oppure con il prosecco.
  • Versate il brodo vegetale, oppure acqua bollente.
  • Lasciate cuocere fino a che il riso é al dente.
  • Mantecare con la robiola.
  • Se preferite potete aggiungere un po’ di parmigiano.
  • Spegnete il fuoco e cospargere con il prezzemolo.

Devo proprio ringraziare Giuseppe per questa ricetta, é buonissima.

Buon Appetito.

Torta Greca con Spinaci e Feta

standard 26 Marzo 2019 Leave a response

Buon Martedì a Tutti.

Oggi voglio proporre una torta salata croccante, sfiziosa e facile da preparare.

Di origini greche la sua particolarità è la sua croccantezza poiché a base di pasta fillo, il ripieno a base di spinaci e feta.

Sono tutti sapori che mi piacciono molto, il formaggio fresco di pecora, fantastico.

Si possono presentare come antipasto, aperitivo, un secondo accompagnato con una insalatina fresca, insomma, una ricetta molto versatile.

Se volete presentare a monoporzioni preparate direttamente negli stampini da muffin.

Si possono aggiungere al ripieno delle foglie di menta fresca e sopra la sfoglia i semi di papavero, Non avendo a casa ho aggiunto i semi di sesamo, ma la prossima volta voglio aggiungere questi due ingredienti.

Il sapore dei semi di sesamo mi piacciono molto, aggiungo anche nel pane che faccio a casa e ci sta benissimo in questa torta salata.

Nella farcia ho aggiunto un pizzico di noce moscata grattugiato al momento.

Con gli spinaci la noce moscata ci sta benissimo.

Ingredienti

  • 10 Foglie di Pasta Fillo
  • 40 g di Burro
  • 1 Filo d’Olio
  • 800 g di Spinaci Freschi
  • 250 g di Feta
  • 1 Scalogno
  • 1 Spicchio d’Aglio
  • Sale
  • Pepe
  • 1 Uovo
  • 1 Pizzico di Noce Moscata
  • Semi di Sesamo

Procedimento

  • Prendete gli spinaci, lavate e lasciate scollare bene.
  • In una padella versate un filo d’olio e soffriggere lo scalogno e lo spicchio d’aglio, tagliati a pezzettini piccoli.
  • Aggiungete gli spinaci e lasciate ammorbidire a fuoco medio.
  • Salate, pepate e grattugiate un pizzico di noce moscata
  • Quando si sono ammosciate spegnete il fuoco e lasciate intiepidire
  • Aggiungete l’uovo e la feta a pezzettini
  • Lasciate da parte e preparate la pasta fillo
  • In un pentolino sciogliete il burro e poi aggiungete un filo d’olio
  • Prendete una teglia rettangolare, foderate con la carta forno
  • Spennellate con il burro la carta forno e poi appoggiate sopra un foglio di pasta fillo, spennellate bene con il burro fuso.
  • Lasciate alto il bordo della pasta fillo
  • Lavorate la pasta fillo una sopra l’altra con 5 fogli di pasta fillo
  • A questo punto aggiungete il ripieno di spinaci
  • Ricoprite con il restante di pasta fillo, spennellando sempre una ad una con il burro fuso
  • Una volta terminati i fogli di pasta fillo richiudete i bordi e date un’ultima spennellata di burro
  • Prendete un coltello e già tagliate i quadrotti, rendendo più facile il taglio una volta cotta.
  • Cospargere sopra la fillo con i semi di sesamo
  • Infornate a 160 gradi, modalità ventilato, per 30 minuti circa
  • Lasciate dorare e poi servite tiepido

Questa è una torta pazzesca, e con arrivare della primavera voglio provare con ripieni diversi.

Buon Appetito.

Cassoulet

standard 13 Febbraio 2019 Leave a response

Buongiorno

Oggi vi propongo un piatto postato da me alcuni anni fa, la cassoulet, e dopo alcuni anni ho rifatto questo delizioso piatto francese.

E’ un piatto semplice della cucina francese, facile da preparare e delizioso, a base di fagioli bianchi secchi e carne.

Inizialmente si utilizzavano l’anatra, lardo, stinco di maiale, sedano, carote, salsiccia e pangrattato.

E’ un piatto unico molto sostanzioso dei contadini francesi, ma, per questa volta ho deciso di preparare una versione semplificata e alleggerito un po’.

Essendo un piatto contadino e della cucina povera di un tempo gli ingredienti erano una versa riserva di energia si utilizzavano diverse tipologie di carni, ma ho voluto ritrovare questo piatto in modo più leggero usando solo la salsiccia.

La base rimane la stessa: fagioli cannellini, pomodoro, sedano, carota, cipolla e pangrattato.

La prima cottura si svolge sul fuoco per la cottura delle verdure, salsa e fagioli, per successivamente passare ad una cottura in forno per gratinare il pangrattato.

Cassoulet

La ricetta riporta la cottura di fagioli bianchi secchi, ma per una questione di tempo ho utilizzato fagioli bianchi cannellini già cotti.

Se volete utilizzare i fagioli secchi dovete lasciarli ammollo per tutta una notte ed il giorno dopo cuocerli in abbondante acqua, con uno spicchio d’aglio, una foglia di alloro, un pizzico di sale e pepe.

Una volta cotti, scolate e potete passare alla preparazione della ricetta.

Ingredienti

  • 2 Scatole di Fagioli Cannellini
  • 1 Cipolla Dorata
  • 1 Costa di Sedano
  • 1 Carota Grande
  • 1/2 Porro
  • 2 Foglie di Alloro
  • 2 Spicchi d’Aglio
  • 300 g di Salsicce tipo Luganega
  • Salsa di Pomodoro
  • Pangrattato
  • Sale / Pepe
  • Olio d’Oliva

Preparazione

  • Mondare la cipolla, pulire e tagliate finemente assieme al sedano, carota, aglio, porro.
  • In una pentola di coccio versate un filo d’olio e aggiungere gli ingredienti basi, cipolla, aglio, sedano, carota e porro.
  • Soffriggere bene a fuoco medio, lasciate stufare le verdure.
  • Aggiungere la salsa di pomodoro e incorporate il tutto.
  • Salate, pepate e aggiungere le foglie di alloro.
  • Dopo qualche minuto aggiungere i fagioli cannellini, scolato dall’acqua di conservazione.
  • Lasciate insaporire a fuoco basso.
  • Nel frattempo prendete una padella e soffriggere le salsicce con poco olio d’oliva.
  • Appena cotte le salsicce aggiungere nel sugo di fagioli.
  • Cospargere sopra la cassoulet con pangrattato e infornare a 160 gradi per 30 minuti circa.
  • Appena si forma una crosta potete togliere dal forno e servire con fette di pane.

Ricetta semplice e deliziosa, da presentare un modo rustico accompagnato con fette di pane casareccio appena sfornato.

Buon Appetito.

Send this to a friend