La Pastiera di Daniela!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

standard 21 aprile 2011 Leave a response

Buon Pomeriggio a Tutti!!!!!!!!!!

Carissimi lettori di questo Blogger.

Sono rimasta contentissima che, in pochi giorni, tante persone sono venute a visitare questo spazio dedicato alla cucina.

Grazie a tutti!!!!!

A proposito, é piaciuto, anche, alla mia carissima amica Daniela (Aprilia) e mi ha inviato una sua ricetta speciale per questo periodo…………. La Pastiera!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

E che ne dite di seguire la sua specialità e la tradizione di prepararla nel giovedì santo???

Una nota sulla Pastiera Napoletana: 

La Pastiera é un classico dolce pasquale partenopeo, e per i napoletani  non è solo un dolce ma un vero e proprio rito con tempi e modalità ben definiti: dalla preparazione, rigorosamente effettuata il giorno del giovedì santo; alla cottura, che un tempo avveniva nel forno rionale, dove, dal primo pomeriggio, quando la temperatura del forno si era addolcita, iniziava la processione di coloro che portavano a cuocere le pastiere.

Le case, le strade tutto a Napoli odora di pastiera nei giorni tra giovedì e venerdì prima di Pasqua: un odore caldo, dolce e fruttato che nasce dall’acqua di fior d’arancio e dagli ingredienti sapientemente mescolati.

La pastiera era ed è tutt’ora oggetto di scambio tra le famiglie, una sorta di regalo pasquale: ogni famiglia ne preparava più di una, coinvolgendo nella preparazionei i nipoti, la madre e la nonna.

Allora andiamo alla ricetta di Daniela:

Ingredienti: 

Per la Pasta Frolla: 

500 gr di farina
250 zucchero
250 di burro
5 tuorli + 1 albume
 Per la Crema Pasticcera: 
3 tuorli
3 cucchiai di farina
3 di zucchero
½ litro di latte
Una buccia di 1 limone

Per la Crema tradizionale della Pastiera: 

1 barattolo di 500 gr. di grano cotto.
800 gr. di ricotta di mucca

650 gr  di zucchero.
7 Uova

2 bustine di vanillina
1 pizzico di cannella
2 fialette di millefiori
2 di fior d’arancio.

160 gr. di cedro tagliati a pezzi piccolissimi.

 Iniziate a prepare le creme,  in questo modo si possono freddare per comporre la pastiera con le creme a temperatura ambiente.

Preparate la crema pasticcera con, i tuorli, la farina, lo zucchero, il latte e la buccia di 1 limone. 

A parte, cuocete il grano con un pizzico di sale, una noce di burro, coprite di latte e la scorza di limone, fino a diventare una crema.

Prendete la ricotta e mescolate con 325 gr. di zucchero.

Prendete le 7 uova e separate i turli dagli albumi, questi vanno montati a neve.

Nelle uova aggiungete, la vanillina, la cannella, le fialette di mille fiori e fior d’arancio, gli albumi a neve e i 325 gr. di zucchero rimanenti

Preparate la pasta frolla con, la farina, lo zucchero, burro, i tuorli e 1 albumi.

Una volta pronta mettete la pasta frolla in una teglia e in un recipiente grande mescolate tutte le creme…..

Tagliate a pezzettini piccolissimi il cedro e aggiungete nella crema.

Prendete la crema e versate nella pasta frolla.

Con la pasta frolla avanzata preparate delle striscie e appoggiate sulla pastiera, come una crostata.

Infornate a 180 gradi per 1 ora.

Togliete dal forno, lasciate freddare e servite con una spolverata di zucchero a velo.

Daniela mi ha detto che la pastiera va preparata 2 giorni prima di essere mangiata……

Grazie Dani!!!!!!!!!!!!!!!

Related Posts

Leave a response

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend