Alcune riflessioni di Economia Domestica e Zuppa di Piselli!!!

standard 5 Aprile 2012 2 responses

Buongiorno a Tutti !!!

Immagine Web

Alzi la mano chi non ha notato niente, da un po’ di tempo a questa parte, facendo la spesa nel supermercato??? Ho fatto caso che si pensa di più prima di prendere qualsiasi cosa, si guarda molto di più le offerte, si prende il necessario e si paga di più.

Mai come in questo periodo la cassetta della posta é piena di dépliant di offerta nei vari supermercati vicino casa. E li guardo tutti!!!

L’altro giorno sono andata nel mio solito supermercato e volevo prendere il cocco grattugiato, che fino a dicembre pagavo 1 euro, quando ho visto il prezzo sono rimasta ferma come una statua pensando se prenderlo subito, o aspettavo la prossima settimana. Bene, da 1 euro é passato a 1.43euro. Più del 40 % di aumento!!!!

Vabbe’, non é una cifra che mi lascia senza soldi nel portafoglio, ma facendo due calcoli di tutto quello che dovevo prendere, passare in tintoria, fare benzina, passare in farmacia e pagare una bolletta, be’ si riflette parecchio.

E dire che non ho figli e tante cose non devo comprare per forza. Ma pensa a chi non può far a meno di certi prodotti a qualsiasi fascia di prezzo? Sono tempi difficili!!!!

Venerdì santo sta arrivando e voglio vedere i prezzi dei pesci. Come al solito vanno alle stelle. E io da sempre cerco di non mangiare carne in questo giorno. Ci sono diverse opzioni, il tonno, una buona insalatona fresca, un minestrone, alice, acciughe, ecc. Dipende tutto dalla nostra creatività, e penso che a noi donne non ci manca niente, abbiamo creatività da vendere.

E navigando, navigando, ho trovato un reportage molto interessante di un supermercato gratuito per le famiglie che si trovano in grosse difficoltà. Penso che possa essere interessante girare questa notizia. Che ne dite??? Cliccate sopra e potete leggere l’intero articolo. Spero che girando questa informazione tante persone possono usufruire di un aiuto.

Si tratta di un supermercato della Caritàs che fornice alimenti di base, pasta, farina, zucchero, pomodori, ecc, gratuitamente. Non male per le famiglie che si trovano in difficoltà, e leggendo ci si rende conto che le famiglie che comunque hanno un lavoro si trovano a dover usufruire di questo servizio. Diffondiamo questa notizia?? Chi sa può aiutare qualcuno???

E finalmente ritornando alle mie ricette, ho preparato una zuppa con piselli spezzati che era veramente buonissima e facile da fare.

Cucina Mon Amour

Andiamo alla ricetta.

Ingredienti per 2 persone.


300 gr di piselli spezzati secchi.
80 gr. di pancetta affumicata.
Olio d’oliva
Sale
Pepe.

Cucina Mon Amour

Prendete i piselli e lasciata a bagno maria per 1 ora circa.

In una pentola a pressione mettete un filo d’olio e la pancetta. Rosolate fino a diventare croccante.

Aggiungete i piselli spezzati e la quantità di acqua bollente fino a coprirli tutti.

Salate, pepate e chiudete la pentola per 35 minuti circa.

Terminato il tempo, aprite la pentola e controllate la cottura dei piselli. A questo punto troverete già la vellutata, senza dover frullare con il mix.

Un filo d’olio a crudo e la zuppa é servita.

Buon Appetito!!!!

Related Posts

2 responses

  • Thais, ottima la tua zuppa di piselli e molto interessante il post di oggi…..bisogna riflettere eccome. Anche io non ho figli eppure guardo bene tutti i prezzi, se qualcosa costa troppo ci rinuncio.
    In un supermercato vicino casa mia vedo spesso gente comune che va a frugare nel cassonetto delle immondizie del supermercato a fine giornata….una vera tristezza…..non riesco proprio a sperperare per principio.
    un bacione e buona pasqua carissima
    sabina

    • Cara Sabina,
      Ritengo di essere una persona fortunata, i tempi sono difficili…
      Chi sa se questa informazione può aiutare a qualcuno?? Spero di sì, ci sono alternative al cassettone delle immondizie… basta sapere….
      Buona Pasqua anche a te.
      Baci.

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend