Emilia Romagna.

standard 30 Maggio 2012 6 responses

Buongiorno a Tutti!
 

Oggi vorrei fermarmi con le ricette, con la mia chiacchiera di sempre, perché mi mancano le parole dopo l’ennesimo terremoto di ieri.

C’é stato un tam tam su facebook di informazioni, numeri di emergenza e indirizzi di tantissimi alberghi che mettevano a disposizioni le loro camere a tutte le persone in difficoltà. Ho seguito molto e ho cercato di fare qualcosa, nel mio piccolo. Ma non basta, lo so.

Oggi non ho voglia di postare una ricetta, vorrei soltanto dire che mi dispiace tantissimo. Non fa piacere a nessuno vedere le persone che soffrono, che rimangono sotto le macerie, che rimangono senza casa. E credetemi, mi tocca profondamente.

Vorrei poter abbracciare, anche se virtualmente, le nostre amiche blogger che si trovano in Emilia Romagna.

Auguro a tutti una giornata serena.

Related Posts

6 responses

  • Amiga,
    nessas horas o que mais importa são as orações e a solidariedade entre os irmãos, não é fácil perder família, casa e até mesmo a própria vida, ver tudo desabando de uma hora pra outra, misericórdia só Deus para abençoar e iluminar os caminhos de nossos irmãos que estão sofrendo.
    Parabéns pelo post, pelo seu belo gesto, que Deus te abençoe muitooooo!

  • Querida Amiga,
    Lindas as tuas palavras, cheia de conforto. Sabe que italiano nao reza muito, nao é como brasileiro que fala de misericordia, de Deus…. E' tao diferente aqui, e neste aspecto eu nao consigo me acostumar.
    Eu sei o significado da palavra desabar, tantas vezes eu desabei, mesmo sem um terremoto real, mas sao aqueles da vida, e em cada um eu sentia a mao de Deus que me ajudava…
    Que bom ter te encontrado.
    Um abraço.
    Thais

  • Ciao, anch'io non riesco a togliermi dalla mente questa tragedia, la nostra ennesima tragedia. Mi unisco a te nell'abbraccio a tutte le persone che stanno soffrendo. Ciao, a presto, Antonella.

    • Cara Antonella,
      Possiamo pregare per tutte le persone che soffrono. E' stata una strage di operai…. e questo mi ratrista…. Non si può perdere la vita nei posti di lavoro….
      A presto cara.
      Thais

  • SPERIAMO CHE DIO LI AIUTI prego per loro

  • Prima volta qui…sbircio interessata tra le tue ricette e trovo questo post. Mi ha colpito molto.
    Sono modenese e il terremoto, ormai noi, ce lo siamo tatuato sulla pelle.
    Tante cose sono cambiate dopo di lui..tante vite stravolte.
    Ma forse qualcosa di buono lo ha fatto: ha riavvicinato le persone, ha fatto riflettere sulle cose fondamentali della vita, spostando le priorità..e ha fatto riprendere in mano alcune idee accantonate o che nn si aveva il coraggio di iniziare.
    Forse anche da qui è nato il mio blog http://laforchettagiulietta-jess.blogspot.it/
    passa a trovarmi se ti va! E grazie per questo pensiero!
    a presto
    Jess

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend