Brioche

standard 11 settembre 2014 17 responses

Buon Giovedì Amici

Dopo aver visto la prima puntata di Bake Off, venerdì scorso, che i concorrenti dovevano preparare la pasta brioche, mi é venuto il desiderio anche a me di fare un po’ di brioche per la colazione.

Non é una pasta facile da preparare, e serve tempo di lievitazione, riposo e nuovamente lievitazione.

Per me ci sono voluti 2 giorni. In uno ho preparato l’impasto, ho fatto lievitare per 3 ore, e poi riposo per 12 ore nel frigo. E il giorno dopo nuovamente lievitare, preparare le brioche, lievitare nuovamente e via in forno.

L’impasto risulta appiccicoso, e con il riposo in frigo permette che l’impasto si compatti di più.

E’ di una bontà unica. Ogni tanto devo preparare un po’ di brioche. Per non parlare del profumo di brioche per casa, quando si inforna queste delizie.

Io cerco sempre una scorciatoia per semplificare il più possibile le ricette. Ho fatto tante ricerche, ho studiato per qualche giorno diverse ricette e tecniche e poi ho trovato la mia strada.

Naturalmente la tecnica di preparazione é sempre la stessa, ho modificato le dosi, e la cottura.

La ricetta che più mi ha convinto é una che si trova nel libro “Un Croissant a Parigi”, oltre la ricetta di pasta brioche si trovano le ricette di pasta sfoglia, pasta per croissant e tante altre ricette deliziosa.

Andiamo alla ricetta di Brioche:

Ingredienti


500 g di farina tipo 0
1/2 cucchiai di sale

2 cucchiai di zucchero semolato
5 uova
250 g di burro
25 ml di latte
15 g di lievito di birra fresco
1 uovo per spennellare

Scaldate il latte e aggiungete il lievito e zucchero, lasciate riposare per 10 minuti.

Tagliate il burro a cubetti.

In una ciotola unite la farina, il sale, create una fontana, aggiungete le uova e con una forchetta sbattete leggermente le uova.

A questo punto aggiungete il mix di latte e lievito, Mescolate con una forchetta il tutto. E poi con una frusta elettrica per pane, iniziate a sbattere l’impasto.

Quando l’impasto é ben incorporato iniziate ad aggiungere i pezzettini di burro. Poco per volta e sbattendo sempre fino alla fine dei pezzettini di burro.

Alla fine del burro continuate a sbattere per ancora 2/3 minuti.

Spegnete la frusta, prendete un’altra ciotola, foderate con la pellicola e trasferite l’impasto in questa ciotola foderata. Coprite leggermente con la pellicola e con un canovaccio. Lasciate lievitare per 3 ore.

Trascorso questo tempo, infarinate un piano da lavoro, trasferite l’impasto e fate 3/4 pieghe nell’impasto.

Riportate l’impasto un’altra volta nella ciotola rivestita da pellicola e portate in frigo per 12 ore, oppure tutta la notte.

Trascorso questo tempo, togliete l’impasto dal frigo e lasciate che l’impasto prenda la temperatura ambiente.

Infarinate il piano da lavoro e potete preparare i panini, cornetti, i formatti che volete.

Foderate le le teglie da forno con carta da forno e adagiate le brioche lavorate.

Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare ancora per 1 ora.

Accendete il forno a 180 gradi, statico.

Spennellate le brioche con l’uovo sbattuto, e potete poi ricoprire le brioche con granella di zucchero, oppure mandorle, oppure lasciate semplice.

Infornate le brioche per 10/15 minuti, dipende della dimensione delle brioche.
Buon Appetito.

Related Posts

17 responses

Send this to a friend