Baccalà e Ceci in Guazzetto

standard 11 Novembre 2014 20 responses

Buon Martedì Amici

E ci siamo, é ritornato il brutto tempo, con tutto quello che comporta di questi tempi…. Da qualche parte si sta veramente in difficoltà, mi dispiace tantissimo.

Mentre qui da noi siamo sott’acqua, in Brasile sono all’asciutto. Si tratta del solito discorso, tanto si sfrutta, senza una pianificazione seria, che si finisce per prosciugare i più grossi riservatori di acqua che forniscono acqua per una popolazione di + 20 milioni di abitanti.  

Sarà così difficile aver una via di mezzo tra una situazione e l’altra? E’ un discorso un po’ lungo da essere trattato in un solo post.

Ma che ci fa riflettere di come ci comportiamo con questo pianeta, questo sì.

Ritornando al nostro discorso di cucine e ricette, oggi vi vorrei proporre questa ricetta tipica della cucina romana, Baccalà e Ceci.

Un piatto classico dei venerdì romano. Tanto che in giro, da mercoledì, si trovano i baccalà già ammollati.

Il baccalà é un ingredienti importanti in diverse cucine, una delle mie versione preferite é Baccalà alla Portoghese e Baccalà Spirituale.

Sono due piatti tipici portoghese che vale la pena di provare. Sono squisiti.

Ma il viaggio gastronomico di oggi é molto più vicino, siamo a Roma.

Questa é una versione in guazzetto, ma se fatte un sugo più ristretto potete servire accompagnato con un riso pilaf, oppure con una bella fetta di pane fatto in casa che posterò prossimamente.

Andiamo alla ricetta.

Ingredienti per 2 persone


400 g di filetti di baccalà 
1/2 cipolla
1 costa di sedano
1 carota
1 barattolo di polpa di pomodoro
1 barattolo di ceci precotti.
1 foglia di alloro
sale / pepe
olio d’oliva

Lasciate il baccalà ammollo in acqua fredda per 2 giorni, cambiando l’acqua ogni 12 ore (mattina e sera)

Dopo 2 giorni sciacquate bene il filetto di baccalà, sotto l’acqua corrente, adagiate nel tagliere e togliete la pelle.

Successivamente cercate di togliere le spine, con l’aiuto di una pinzetta, e poi tagliate a cubotti.

A parte tagliate a dadini la cipolla, il sedano e la carota.

Versate un filo d’olio in una pentola, di preferenza quella di coccio, fate scaldare e poi aggiungere il trito di verdure, lasciate soffriggere.

Poi versate la polpa di pomodoro, la foglia di alloro, un pizzico di sale e pepe.

Fate insaporire e poi aggiungere i dadini di baccalà. girate e lasciate cuocere. Se necessario versate un po’ di acqua.

Coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso.

Trascorso 20 minuti potete aggiungere i ceci, scollati dal liquido di conservazione e sciacquati sotto l’acqua corrente.

Mescolate e lasciate ancora 10/15 minuti.

Spegnette il fuoco, lasciate la pentola chiusa a riposare per 15 minuti prima di servire.

Buon Appetito.

Related Posts

20 responses

Send this to a friend