La Pavlova

standard 11 marzo 2015 10 responses

Buon Mercoledì Amici

Ogni volta che uso qualche tuorlo d’uovo non butto via gli albumi, ci metto in un contenitori e surgelo.

Quando ci sono un po’ di albumi in freezer, scongelo e poi ci preparo un po’ di meringhe, piccoline e poi alcune un po’ più grandi per preparare la Pavlova a monoporzioni.

Le meringhe piccole finiscono in un attimo, sono tremende, una tira l’altra. Ma sbriciolate sono ottime per un semifreddo, tipo la merignata.

Per una questione di praticità io preparo sempre la meringa alla francese. Quella all’italiana serve la preparazione di un sciroppo di acqua e  zucchero ad una temperatura esatta, e non può essere altra, di 121°.

In mancanza di un termometro mi rimane più facile questa versione alla francese, servono alcune accortezze e la meringa é fatta.

La Pavlova é un dessert buonissimo e molto versatile, si possono abbinare qualsiasi tipologie di frutta, e per me con i frutti di bosco sono buonissime.

Si possono preparare le meringhe e lasciare chiuse in un barattolo, all’occorrenza si monta un po’ di panna fresca e decorare con la frutta.

E’ bellissima da vedere, molto scenografica quando si porta a tavola, e deliziosa da mangiare.

Andiamo alla ricetta.

Ingredienti


300 g di albumi
300 g di zucchero semolato
300 g di zucchero a velo
3/4 gocce di limone
100 ml di panna fresca
1 cucchiaino di zucchero a velo

frutti di bosco

Gli albumi devono essere a temperatura ambiente.

Versate gli albumi in una ciotola capiente e aggiungete subito 3 cucchiai di zucchero semolato.

Iniziate a montare gli albumi e mano a mano che si monta aggiungete qualche cucchiai di zucchero semolato.

Fino a finire lo zucchero semolato, e poi aggiungete le gocce di limoni.. Continuate a montare fino a che gli albumi siano ben fermi.

Appena sono ben montati fermi, potete spegnere la frusta.

Per sapere se sono ben montate, ad un certo punto spegnete la frusta e sollevate la frusta e gli albumi sotto allo sbattitore devono formare delle punte.

Gli albumi montati devono risultare lucidi, e questo da’ le gocce di limone.

A questo punti dovete aggiungere agli albumi lo zucchero a velo.

Aggiungete poco per volta setacciando mano, a mano e mescolando delicatamente a mano, fate dei movimenti lenti e dal basso verso l’alto.

Quando é terminato lo zucchero a velo, prendete la teglia da forno, foderate con la carta da forno e con un cucchiaio adagiate con cura le monoporzioni di meringhe, aiutando con il cucchiaio per formare una parte più bassa al centro.

Lasciate la teglia da parte e accendete il forno a 100 ° , modalità ventilato, lasciate riscaldare.

Quando il forno arriva a temperatura infornate le

meringhe. Lasciate cuocere per 1ora e 15 minuti circa. Controllate a metà cottura e se stanno prendendo colore, aprite lo sportello e adagiate un cucchiaio di legno tra il forno e lo sportello e lasciate finire la cottura in questo modo.

In pratica le meringhe si devono asciugare, allo stesso tempo devono risultare il più candida possibile.

Quando le meringhe si sono asciugate bene, lasciate la teglia ancora dentro al forno, con lo sportello semi aperto, con un cucchiaio tra il forno e lo sportello.

Lasciate raffreddare completamente le meringhe in questo modo.

Per la Pavlova, montate la panna fresca con 1 cucchiaino di zucchero a velo.

Adagiate la panna montata al centro della meringa e adagiate sopra i frutti di bosco.
Buon Appetito!!!!

Related Posts

10 responses

Send this to a friend