Pain D’Epi con Semi di Papavero

standard 13 Aprile 2015 18 responses

Buon Lunedì Amici

Da quando sono stata poco bene che non preparo un pane per casa. Normalmente faccio il Pane Senza Impasto, che é semplicemente divino.

Rimane morbido per giorni, e poi é di una semplicità per prepararlo che non vi dico, si fa quasi tutto da solo.

Quello che mi piace di più é il profumo di pane per casa, é qualcosa di inebriante.

Adesso mi sento decisamente meglio e volevo fare il pane a casa e ho deciso di cambiare un po’. Era tempo che non preparavo questa spiga.

Il mio primo post di Pain D’Epi ricetta ho usato il lievito di birra secco, la ricetta é buonissima, ma a me non piace molto il lievito secco, mi sembra che non lievita bene.

La seconda versione di Pain D’Epi ho deciso di usare il lievito di birra fresco e mi é piaciuto di più, era  bello gonfio.

E’ una questione di abitudini, c’é chi non avverte differenza tra un lievito e l’altro, io preferisco quello fresco.

E così ho preparato questa spiga con l’aggiunta di semi di papavero.

E’ venuto benissimo e molto buono.

La spiga può essere appoggiato a tavola come centro tavola.

La consistenza del pane sembra quella della baghette.

E’ da provare.

Ingredienti.


275 g di farina 00
9 g di lievito di birra fresco
175 ml di acqua tiepida
2 g di sale
1 g di zucchero
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 cucchiaio raso di semi di papavero


Olio d’oliva per spennellare

In una ciotolina unite il lievito di birra sbriciolato, con lo zucchero e ricoprite con l’acqua tiepida.

Lasciate agire il lievito.

A parte in un’altra ciotola capiente unite la farina, fate una fontana in mezzo e poi aggiungete il sale, l’olio d’oliva, i semi di papavero ed il lievito.

Iniziate a mescolare il tutto e ogni tanto versate il restante dell’acqua tiepida.

Non é detto che serva tutta l’acqua, dipende molto della farina, del tempo, ecc.

Quando si forma un impasto compatto, trasferite in un piano da lavoro infarinato.

Impastate per qualche minuto, fino a che l’impasto diventa liscio e compatto.

Riportare l’impasto nella ciotola infarinata e lasciate lievitare per 1 ora.

Trascorso questo tempo, riportate l’impasto in una superficie e formate un rotolo lungo.

Trasferite nella teglia da forno, foderata con la carta da forno. Prendete una forbice e iniziate a tagliare l’impasto quasi fino alla fine, lasciate un pezzo e spostate da una parte. Fate un’altro taglio e spostate l’impasto dall’altra parte. Fare fino alla fine.

Ricoprite e lasciate lievitare per altra 1 ora e mezzo.

Accendete il forno, modalità statico, adagiate una teglia con l’acqua sul fondo del forno e lasciate arrivare alla temperatura di 180 gradi.

Spennellate la spiga con l’olio d’oliva e infornate per 25/30 minuti circa. Dipende molto da vostro forno.

Togliete dal forno e lasciate intiepidire.

Buon Appetito.

Related Posts

18 responses

Send this to a friend