Tortellini di Carne

standard 14 Gennaio 2016 6 responses

Buon Pomeriggio Amici

Durante il periodo invernale la cena mi piace preparare un buon piatto di minestra, zuppa, vellutata, oppure un buon brodo con i tortellini.

Normalmente compro dei tortellini nei pasticifi vicino casa, e mi sono mai chiesta il perché non ho mai fatto da me, visto che cucino tanto per il blog.

Tortellini di Carne

In fin di conti é una questione di organizzazione, e poi si possono surgelare in sacchettini i tortellini avanzati e così sono pronti per le serate che arriva quella voglia di tortellini in brodo.

Tortellini di Carne

Con 400 g di farina escono più di 50 tortellini piccoli, vale la pena di prendere un po’ di tempo e fare a casa questa pasta ripiena e avere una scorta per le serate.

Il ripieno é un mix di carne, mortadella, robiola, ricotta, noce moscata, sale e pepe. Buonissimo.

E’ buono anche come ripieno di cannelloni.

Tortellini di Carne

Questa pasta, tagliata in quadrattini, con un po’ di ripieno si chiude come un fazzolettino e poi si gira e il tortellino é pronto.

Si lascia asciugare e sono pronti per la cottura, oppure per essere suddivisi in sacchettini e surgelati.

Tortellini di Carne

E fare la pasta a casa piace molto anche al mio compagno, queste manine nelle foto sono le sue, ed é diventato anche bravo.

Certo, io preparo il tutto, la pasta e il ripieno, e poi ci mettiamo nel tavolo del nostro balcone e via, prepariamo la pasta ripiena.

A dicembre abbiamo preparato dei Ravioli di Patate Carciofi e Menta Romana, che sono buonissimi e vorrei rifare al più presto.

Tortellini di carne 2

5.0 from 1 reviews
Tortellini di Carne
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Pasta Fresca / Primo Piatto / Primo di Pasta
Cuisine: Italian
Serves: 6 Porzioni
Ingredients
  • Per la Pasta
  • 400 g di Farina 00
  • 1 Pizzico di Sale
  • 4 Uova
  • Per il Ripieno
  • 3 Fettine di Lonza
  • 100 g di Mortadella
  • 1 Cucchiaio di Parmigiano
  • 50 g di Robiola
  • 50 g di Ricotta
  • 1 Uovo
  • Noce Moscata
  • Sale / Pepe
Instructions
  1. Per primo preparate la pasta
  2. In una ciotola adagiate la farina a fontana.
  3. In mezzo sgusciate le uova, aggiungete un pizzico di sale.
  4. Con una forchetta iniziate a sbattere le uova e poi mescolate con la farina.
  5. Trasferite questo impasto in un piano di legno infarinato e iniziate a impastare.
  6. Continuate ad impastare fino a che questo impasto diventi una pasta liscia.
  7. Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigo per al meno 30 minuti,
  8. Nel frattempo preparate il ripieno.
  9. Versate un filo d'olio d'oliva in una padella lasciate riscaldare e poi aggiungete le fettine di lonza.
  10. Lasciate dorare per 2 minuti le fettine e poi girate da l'altra parte.
  11. Appena cotta le fettine potete togliere dal fuoco.
  12. Nel bicchiere del robot da cucina unite la ricotta, la mortadella, la robiola, il parmigiano, le fettine di lonza, l'uovo, sale, pepe e per finire una grattugiata di noce moscata.
  13. Azionare il robot e lasciate amalgamare il tutto.
  14. Spegnete il robot e poi trasferite questo ripieno in un sac à poche.
  15. Prendete la pasta, tagliate in un pezzo e iniziate a tirare la pasta nella macchina.
  16. Sono arrivata fino a 8, dove la pasta esce molto sottili.
  17. Adagiate la pasta in un ripiano infarinato, tagliate a quadrattini e adagiate un pezzettino di ripieno nel mezzo del quadratto.
  18. Spennellate i bordi con acqua, poca, e chiudete a triangolo.
  19. Poi prendete le due estremità e girate all'indietro.
  20. Lasciate asciugare in un piano di legno infarinato.
  21. Sono pronti per cuocere nel brodo, oppure potete surgelare.

Tortellini di CarneTortellini di Carne

 

Un solo consiglio, prendete una sedia e fate i tortellini da seduti, é un lavoro di pazienza, ma allo stesso tempo molto rilassante.

Magari mettete accanto a voi un bicchiere di vino e via al lavoro.

Sono buonissimi, delicati e con un gusto che in giro non si trova.

Buon Appetito.

Tortellini di Carne

Tortellini di CarneTortellini di CarneTortellini di Carne

 

Involtini di Arista con Prosciutto e Carciofi

standard 15 Aprile 2015 6 responses

Buon Mercoledì Amici

Mercoledì qui da me é giornata di mercato settimanale, e lo sapete cosa ho trovato oggi in una bancarella di piantine????? Una piantina di rabarbaro.

L’ho preso subito quel vasetto di rabarbaro, era mio. e nel pomeriggio voglio subito travasarlo in un vaso più capiente.

Ho preso anche già le piantine di pomodori, tipo ciliegino e san marzano.

Basilico rosso per completare l’orto di piante aromatiche. Mi manca soltanto le piantine di fagiolini ed il mio piccolo l’orto sarà pronto per l’estate.

Sono molto curiosa per il rabarbaro, adesso ci sono solo foglie, e chissa’ quando uscirà i primi rabarbaro??? Tocca aspettare.

Sempre al mercato, in questo periodo, si trovano carciofi buonissimi e di prezzi ottimi. Ogni settimana mi faccio una buona scorta per la settimana e praticamente uso il carciofo in quasi tutto.

Mi piace molto le scaloppine di arista con limone, vengo benissimo. Ma questa volta la bontà raddoppia, con prosciutto crudo dolce e carciofi sono divini.

Questi involtini sono un secondo piatto molto gustoso, accompagnato con una insalatina fresca di misticanza, con pomodorini.

Andiamo alla ricetta.

Ingredienti.


6 fettine di arista
2 carciofi tipo romanesco

foglie di mentuccia fresca / oppure mentuccia essiccata
6 fettine di prosciutto crudo dolce
sale / pepe
1 noce di burro
1 spicchio d’aglio
1 foglia di alloro
olio d’oliva
farina 00
vino bianco

Primo passaggio é la pulizia dei carciofi e poi passate mezzo limone nei carciofi per non annerire.

Tagliate a metà e poi a striscioline.

In una padella versate un filo d’olio d’oliva e lo spicchio d’aglio schiacciato, lasciate soffriggere un po’ e poi aggiungete i carciofi a striscioline.

Salate, pepate e poi aggiungete qualche foglie di mentuccia fresca, oppure la mentuccia essiccata.

Aggiungete mezzo bicchiere di acqua e lasciate cuocere a fuoco medio e coperto con un coperchio.

Nel frattempo prendete le fettine di arista e se necessario battete un po’ con il battecarni per appiattire un po’.

Ad ognuna adagiate una fettina di prosciutto crudo, e quando i carciofi sono cotti, aggiungete sopra il prosciutto un po’ di carciofi.

Arrotolate le fettine di arista e sigliate con uno stuzzicadenti.

Cospargere un po’ di farina e poi prendete una padella, aggiungete la noce di burro, un filo d’olio d’oliva e lasciate scaldare un po’.

Aggiungete gli involtini e lasciate prendere colori da tutti i lati.

Aggiungete la foglia di alloro, un po’ di sale e pepe e per ultimo qualche foglie di mentuccia fresca.

Quando sono ben rosolati gli involtini sfumate con il vino e lasciate finire la cottura.

Se sono avanzati i carciofi aggiungete nella padella con gli involtini.

Servite ancora caldi.

Buon Appetito.

Boeuf Bourguignon

standard 12 Dicembre 2014 12 responses

Buon Venerdì Amici

La giornata di oggi é a dir poco stupenda. Il sole é bellissimo, anche se il freddo é arrivato prepotente.

La mattina quando esco nel giardino trovo il prato ghiacciato. Ma mano a mano che esce la giornata, l’aria si scalda.

E con il freddo cerco di fare alcune ricette un po’ più elaborate, un po’ più corposa del solito.

Uno di questi piatti é la Boeuf Bourguignon. Un grande classico della cucina francese, trasformato in un piatto internazionale da Julia Child.

La sua cottura lenta e il sugo corposo, é un piatto molto buono, di quelli da presentare a tavola per il pranzo della domenica, oppure a cena con gli amici e parenti.

Da portare a tavola con un buon pane, magari fatto in casa come il Pane senza Impasto, non può mancare il pane, con tutto questo sughetto buono.

Non é una ricetta difficile, anzi é facile, sono i tempi di cottura che sono lunghe.

In questa mia versione io non aggiungo come accompagnamento le cipolline e ne’ i funghi, lascio semplice così.

Ingredienti per 2 persone.


600 g di bocconcini di carne di manzo
80 g di pancetta affumicata
2 foglie di alloro
1 carota
1/2 cipolla
1 spicchio d’aglio
200 ml di vino rosso
500 ml di brodo di carne
sale / pepe
2/3 cucchiai di farina 
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
olio d’oliva

Prima di tutto accendete il forno, funzione ventilato a 180 gradi.

Prendete i bocconcini di carne e tamponare con la carta assorbente, asciugando bene la carne.

In una pentola di ghisa, oppure di coccio, comunque una pentola che possa andar in forno, anche con il coperchio, versare un filo d’olio.

Adagiate pochi bocconcini per volta, e quando diventano appena marrone togliete dalla pentola e adagiate in un piatto. Fate questa operazione fino al termine dei bocconcini di carne.

Appena finita la carne, fate soffriggere la pancetta affumicata, tagliata a striscioline, e quando sono trascorso 3 minuti potete togliere la pancetta e adagiate assieme alla carne.

Se necessario aggiungete un’altro po’ di olio d’oliva e soffriggere lo spicchio d’aglio, la cipolla con la carota , queste tagliate a striscioline e la cipolla tagliata a dadini.

Quando si ammorbidiscono un po’ la cipolla e la carota potete unire la carne e la pancetta nella pentola.

Io tolgo lo spicchio d’aglio, ma potete lasciare.

A questo punto aggiungere l’alloro, il sale, pepe e il cucchiaio di concentrato di pomodoro. Per ultimo 2 cucchiai di farina e girate.

Sfumare con il vino rosso, e lasciate evaporare la parte alcolica. Coprite con il brodo di carne.

Lasciate prendere bollore, chiudere la pentola con il coperchio e infornare a 180 gradi, forno ventilato, per 2 ore e mezzo.

Trascorso 1 ora controllate se la bourguignon non si é asciugata troppo, e se necessario aggiungete un’altro po’ di brodo.

Trascorso le due ore e mezzo il piatto é pronto.

Buon Appetito.

Send this to a friend