Far Breton

standard 3 Ottobre 2021 Leave a response

Ciao a Tutti

Dopo un periodo di pausa (forzata) finalmente sono riuscita a riprendere il mio hobby preferito, la mia valvola di sfogo, la mia passione, cucinare, fotografare e scrivere.

Da tanto tempo che pensavo e ricercavo una ricetta originale di un dolce originario della Bretagna, il Far Breton. Dopo tanto leggere e effettuato diverse ricerche su questo dolce, ho deciso di fare di testa mia.

Ho preso tutti gli ingredienti necessari e mi sono messa in cucina a provare. Alcune ricette prevedono l’utilizzo della panna fresca ma ho optato per solo latte.

Un mio consiglio prima di iniziare la preparazione?

Lasciare ammollo nel latte le prugne secche per 1 ora come minino. Se avete tempo potete lasciare ammollo le prugne per tutta la notte.

Il dessert é delizioso, veloce e semplice da preparare. In 15 minuti il dolce é pronto da essere infornato.

Si possono cambiare la tipologia di frutta ? Penso proprio di sì, usando le mele, prugne fresche, frutti di bosco, ecc.

Ma se volete l’originale é con le prugne secche.

Nel latte ho deciso di aggiungere due cucchiai di liquore Porto, avevo questo a disposizione, per dare una nota in più.

Ingredienti

  • 600 ml di Latte
  • 225 g di Prugne Secche
  • 4 Uova
  • 120 g di Zucchero Semolato
  • 150 g di Farina
  • 20 g di Burro
  • 2 Cucchiai di Cognac (opzionale)
  • 1 Bustina di Vanillina oppure Estratto di Vaniglia

Procedimento

Lasciare le prugne secche in ammollo, con 2 cucchiai di cognac (se non avete il cognac potete utilizzare il brandy, rum, oppure il porto) per almeno 1 ora. Se volete potete lasciare in ammollo per tutta la notte e preparare il dolce il giorno dopo.

Accendete il forno e impostate la temperatura a 180° gradi, modalità ventilato.

In una ciotola sgusciate le uova e sbattere con la frusta elettrica per 2 minuti, aggiungete lo zucchero e continuate a sbattere.

A questo composto unite la bustina di vanillina, oppure l’estratto di vaniglia, e la farina. Lasciate da parte.

Prendete un pentolino e con un colino e filtrate il latte nel pentolino e lasciate le prugne nel colino.

Tagliate il burro a pezzettini e scaldate il latte fino a che il burro si sciolga, senza arrivare all’ebollizione.

Una volta sciolto il burro, versate il latte nell’impasto iniziale e mescolate bene, date un’ultima passata de frusta elettrica veloce per amalgamare bene il tutto.

Prendete una pirofila e imburrate e poi cospargere sopra il burro un velo di zucchero semolato, poco, serve solo per impermeabilizzare la pirofila.

Adagiate sul fondo della pirofila in modo uniforme le prugne e versate l’impasto delicatamente per non spostare le prugne.

Infornate per 40/45 minuti circa, fino a diventare compatto e dorato sopra.

Togliete la pirofila dal forno, lasciar raffreddare completamente e per ultimo cospargere di zucchero a velo sopra.

Il liquore che ho aggiunto nel latte per ammollare le prugne é opzionale, potete utilizare qualsiasi altre tipologie di liquore come brandy, rum, il avevo il porto ed é venuto benissimo.

Servito anche tiepido con una pallina di gelato alla crema non é per niente male.

Dessert da rifare assolutamente.

Buon Appetito.

Humus di Ceci

standard 26 Maggio 2018 Leave a response

Buon Serata a Tutti.

Questi ultimi due giorni il bel tempo si é fatto sentire, oggi è stato un giorno tipicamente estivo, sole, caldo e la voglia di cibi più freschi e leggeri nella nostra tavola.

E per il tardo pomeriggio viene il desiderio di un aperitivo in terrazzo o giardino, un invito a qualche amici, qualcosa da bere e uno spuntino e la serata diventa speciale.

L’abbinamento di un aperitivo e lo scambio ricetta di questo mese é stato perfetto, poiché ho scelto, nel blog di Elisa, Gluten Freeely, un delizioso humus di ceci da abbinare ai dei crostini e un buon prosecco.

Humus di Ceci

Qualche anno fa avevo preparato un humus di ceci ma non avevo la tahina, detto il burro di sesamo, sostituendo con lo yogurt greco. E’ buono lo stesso, ma con la tahina viene speciale.

La tahina ho trovato nel Mercato dell’Esquillino di Roma, un bel posto per chi piace il cibo, si trovano tantissimi prodotti del mondo, tra questi la pasta di sesamo in questione.

Humus di Ceci

E’ facile da preparare, a prova di inesperti, basta avere un robot da cucina e gli ingredienti.

La consistenza potete scegliere tra più compatto a leggermente fluida. Io preferisco un po’ denso.

humus di ceci

Humus di Ceci
 
Prep time
Total time
 
Author:
Recipe type: Antipasto / Aperitivo
Cuisine: Medio Oriente
Ingredients
  • 200 g di Ceci in scatola, scolati
  • 1 Spicchio d'aglio
  • 2 Cucchiai di Tahina
  • La scorza e il succo di 1 limone
  • 50 g di Coriandolo tritato
  • 1 Cucchiaio di Paprika Piccanti
  • 1 Cucchiaio di Olio d'oliva
  • 1 Cucchiaino di Timo
Instructions
  1. Unite tutti gli ingredienti nel robot da cucina
  2. Azionate il robot e lasciate lavorare per un paio di minuti.
  3. Se risulta troppo denso potete aggiungere qualche gocce di acqua e azionare nuovamente.
  4. Servite l'humus con crostini di pane, crackers, oppure delle piadine tagliate a triangolini.

Humus di Ceci

Le dosi degli ingredienti nel blog di Elisa sono praticamente il doppio, ma qui siamo in pochi e ho deciso di dimezzare le dosi. Naturalmente potete raddoppiare o triplicare, dipendendo del numero dei commensali.

Vi invito di visitare il blog di Elisa, ci sono ricette molto interessanti e gustose, tante senza glutine.

Buon Appetito.

humus di Ceci

Esfiha

standard 10 Aprile 2018 Leave a response

Buongiorno Amici

Passati i giorni di pasqua possiamo ritornare a fare pasti decisamente più leggeri, con tanta verdura e frutta.

Qui da me era avanzato un po’ di grano precotto e prossimamente voglio postare una crostata salata deliziosa con una crema di grano cotto che magari rimane li nel frigo.

Ma oggi voglio ritornare ad una ricetta che in Brasile va tantissimo, esfiha (se pronuncia esfirra), la ricetta appartiene alla cucina sirio-libanese e fa parte della nostra rosticceria.

Per questa volta vi propongo la versione originale di carne, ma prossimamente posterò un’altra variante.

Il fine settimana devo coccolarmi con qualcosa di buono, qualcosa che appaga il mio palato e mi fa ritornare ai sapori di un tempo, dolce o salato non importa, basta che sia qualcosa di speciale, di buono.


Esfiha

 

A casa di mia nonna si faceva queste esfiha di sabato pomeriggio per essere mangiata la sera, con altre cosine, in pratica mia nonna faceva un apericena, un lunch con tante buone cose.

Si possono preparare e surgelare, già cotte, e poi si rimette nel forno e saranno buone come appena fatte.

Esfiha

Si possono fare aperte come nella foto, oppure chiudere come un saccottino e infornare.

L’impasto é molto semplice e facile da preparare, la carne va’ condita e lasciata insaporire mentre lievita l’impasto.

Esfiha

Esfiha
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Antipasto / Aperitivo
Cuisine: Sirio - Libanese
Serves: 10 Porzioni
Ingredients
  • Per l'Impasto
  • 12 g di Lievito di Birra Fresco (oppure 1 bustina di lievito di birra secco)
  • 3 Cucchiai di Zucchero
  • 200 ml di Acqua Tiepida
  • 50 ml di Olio d'Oliva
  • 400 g di Farina 00
  • 1 Pizzico di Sale
  • Per il Ripieno
  • 200 ml di Carne Macinata
  • 1 Pomodoro a Pezzettini
  • ½ Cipolla a Pezzettini
  • Sale
  • Pepe
  • Il succo di 1 Limone
  • 10 Foglie di Menta
Instructions
  1. Preparate l'impasto
  2. In una ciotolina unite il lievito, lo zucchero e l'acqua tiepida.
  3. Mescolate e lasciate riposare coperto per 30 minuti.
  4. Trascorso questo tempo prendete un'altra ciotola, più grande, e unite la farina, l'olio, il sale e il lievitino.
  5. Mescolate e trasferite l'impasto in una superficie infarinata e impastate per 10 minuti circa.
  6. Riportate l'impasto nella ciotola infarinata, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per 1 ora e 30 minuti.
  7. Nel frattempo preparate il ripieno.
  8. In una ciotola unite la carne macinata, il sale, pepe il succo di limone, le foglie di menta tagliate, il pomodoro a pezzettini e la cipolla tritata.
  9. Mescolate il tutto e lasciate da parte.
  10. Prendete l'impasto e fate un rotolo lungo.
  11. Tagliate delle palline da 50 g ciascuna, e poi stendete con le dita in forma tonda e leggermente scavata in centro.
  12. Adagiate in centro una porzione di carne condita e riportate la esfiha nella teglia da forno, foderata con la carta da forno.
  13. Fate questa procedura per le altre palline,
  14. Infornate le esfiha a 160 gradi, modalità ventilata, per 15 / 20 minuti circa.

 

Il tempo di cottura varia dai 15 ai 20 minuti con la modalità ventilata del forno, saranno morbide e colorate.

Una volta cotta potete aggiungere qualche gocce di limone prima di mangiare, oppure qualche gocce di tabasco,  donerà un gusto in più

Esfiha

E questa é un’altra ricetta portata in Brasile e da noi immediatamente adottata.

Buon Appetito.

 

Send this to a friend